Con il DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. “Cura Italia”), pubblicato sulla G.U. 17.3.2020 n. 70 ed entrato in vigore il giorno stesso, sono state disposte misure urgenti per imprese, lavoratori e famiglie a causa dell’emer­genza epidemiologica da Coronavirus (COVID-19).
Con il DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. “Cura Italia”), pubblicato sulla G.U. 17.3.2020 n. 70 ed entrato in vigore il giorno stesso, sono state disposte misure urgenti per imprese, lavoratori e famiglie a causa dell’emer­genza epidemiologica da Coronavirus (COVID-19).
Revoche congelate e finanziamenti prorogati a tutto il 30 settembre Fino a ottobre è sospeso il pagamento delle rate dei mutui e dei canoni di leasing.
Il chiarimento è stato fornito dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 6 di ieri 23 marzo 2020.
L’Agenzia delle Entrate ha fornito il chiarimento con la circolare n. 5/2020.
Con il DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. decreto “Cura Italia”), il Governo ha inteso emanare misure urgenti per far fronte all’emergenza derivante dalla diffusione epidemiologica del Coronavirus. Tra le disposizioni inserite nel provvedimento sono numerose quelle che riguardano l’ambito lavoristico e previdenziale.
Pagina 2 di 4